Aerei radiocomandati

Gli aerei radiocomandati fanno parte del modellismo dinamico che ha per fine la realizzazione di modelli in scala ridotta di aerei volanti, che possono essere anche pilotati a distanza tramite radiocomandi.

Cosa serve per costruire un aereo radiocomandato? I metodi di costruzione di un aereo radiocomandato possono essere i più vari, si va dalla realizzazione con carta/legno in particolare la balsa (un legno incredibilmente leggero) agli attuali materiali compositi e il DEPRON, un materiale simile al polistirolo utilizzato in edilizia come isolante, quindi sugli aeromodelli perché resistente ma soprattutto leggero. Tecnicamente l’aeromodello è un’aerodina che opera in un fluido (aria) a basso numero di Reynolds.

L’acquisto e l’utilizzo di aerei radiocomandati, detti anche aerei RC, ha vissuto negli ultimi anni una improvvisa impennata.
Lo sviluppo del settore ha avuto come volano anche il diffondersi dei droni, che se da un lato hanno fornito esperienze estremamente piacevoli e rudimenti di tecnica di volo a distanza, dall’altro hanno mostrato i limiti di apparati che sono molto spesso a livello di giocattolo. Molte persone sono quindi passate velocemente ad aerei radiocomandati più professionali. Anche la grande diffusione di circuiti di gare e di spazi attrezzati ha fatto sì che il settore diventasse sempre più popolato.

Del resto il modellismo aeronautico è sempre esistito. Aerei leggerissimi in legno con carica a elastico, aerei di carta, modellini di metallo… Che volassero davvero o che il loro scopo fosse esclusivamente ingegneristico, mettendoti alla prova con la costruzione, il mondo aeronautico ha sempre esercitato una grande attrattiva. Inoltre i miglioramenti introdotti negli ultimi 10 anni nella miniaturizzazione dei componenti elettronici, nei materiali delle fusoliere sempre più leggere e dei motori sempre più potenti unito ad un generale abbassamento dei costi per l’acquisto dei modelli ha ridotto ulteriormente la distanza tra questa passione ed il grande pubblico.

Ma come avvicinarsi al vasto mondo degli aerei radiocomandati? Sicuramente dopo aver fatto qualche ricerca per ottenere una informazione consapevole. È inutile, infatti, comprare la stessa racchetta che usa Nadal quando non si sa neanche colpire una palla da tennis. Bisogna procedere per gradi, e questa guida ha l’obiettivo di chiarire le categorie in cui si articola il mondo degli aerei radiocomandati e come approcciare l’acquisto del nostro primo modello.

799.00 IVA inclusa
799.00 IVA inclusa
799.00 IVA inclusa
170.00 IVA inclusa
170.00 IVA inclusa
1,450.00 IVA inclusa
1,450.00 IVA inclusa
889.00 IVA inclusa

Categorie di aerei radiocomandati

Park Flyer e aeroplani Trainer RC

Il mondo degli aerei radiocomandati è molto vario, ma anche molto organizzato e strutturato. Questo fa sì che tu possa trovare facilmente informazioni sulla soluzione più adatta a te e sul percorso verso esperienze più professionali. Procedendo per gradi, la prima categoria che può esserti utile è quella dei Park Flyer. Come dice il nome, si tratta di un modello di aereo telecomandato a cui basta anche un parco non troppo vasto per dare soddisfazione ai suoi utilizzatori. In genere questi modelli sono caratterizzati da motori elettrici alimentati da batterie ricaricabili, che quindi richiedono molta meno manutenzione ed esperienza, hanno carrelli retrattili elettrici e luci di navigazione LED. Le caratteristiche tecniche di questi modelli consentono una certa facilità di manovra, permettendo al neofita di imparare le tecniche base, senza distruggere l'apparecchio alla prima uscita. Questi aerei possono essere pilotati anche da autodidatti e generalmente servono per prendere la mano con le tecniche indispensabili per un volo tranquillo ed in sicurezza. Una volta fatte le ossa con questi modelli, e che il tuo interesse sia stato confermato e aumentato, sarebbe il caso di passare a una fase di training con un coach esperto. Questa fase ti servirebbe per passare dall’essere un hobbista ad un pilota amatore consapevole.

Gli aerei in scala sono normalmente la scelta preferita di chi ha un brevetto di volo e vuole avere la replica del proprio aereo preferito in una scala molto più piccola. Ma, se da un lato questi aerei replicano spesso molto fedelmente le caratteristiche e le funzionalità dell’aereo reale, in genere il rapporto di scala, applicato anche alle ali per rispettare le proporzioni originali ne mette un po' in crisi l’aerodinamica, rendendoli più difficili da controllare e con prestazioni non ottimali. In particolare, sono le ali a soffrire di questo rapporto di scala quindi, se proprio vuoi la copia perfetta del tuo Cessna preferito ma che abbia anche buone prestazioni aeree, ti consiglio di comprare un esemplare di dimensioni più grandi possibili. Questa è la categoria di aereomodelli in cui è più facile imbattersi in aerei radiocomandati a scoppio, quindi sarebbe opportuno avere anche una infarinatura di base di come funziona un motore e come manutenerlo.

Idrovolanti

Gli idrovolanti sono sempre stati una delle categorie di aerei radiocomandati più popolari e sono sicuro che anche tu ne rimarrai conquistato perché offrono un alto livello di realismo e aggiungono altro divertimento all'hobby. Inoltre presentano anche un ulteriore indubbio vantaggio, potendo infatti decollare e atterrare sull’acqua è possibile utilizzarli anche presso laghi e spiagge, rendendoli sia più sicuri per la maggiore possibilità di trovare posti senza troppe persone, sia perché una eventuale caduta nell’acqua o errori di manovra durante l’atterraggio o il decollo non porterebbe al danneggiamento grave del tuo aereo.

Come entrare nel mondo degli aerei radiocomandati

Ora che hai una panoramica più chiara del vasto mondo che ti si presenta davanti, che comunque comprende almeno altre due categorie molto avanzate, come i Jet e i warbirds, e del percorso che devi intraprendere, quali sono le strade migliori per entrare in questo complesso e fantastico mondo? Innanzitutto è conveniente avvicinarsi tramite forum, specialmente nella fase iniziale in cui utenti più esperti di te potrebbero consigliarti sul migliore modello e relativo negozio in cui comprarlo. Le tipologie di modelli che ti ho presentato possono andare dalle poche centinaia di euro alle migliaia di euro, è quindi fondamentale che qualcuno ti aiuti ad evitare di comprare tanti componenti che potrebbero non essere perfettamente compatibili tra di loro o addirittura inutilizzabili.

Potresti anche optare, per evitare un esborso che potrebbe essere piuttosto impegnativo, per l'acquisto di un aereo RC usato oppure un aliante RC usato. In questo caso ti consiglio di trovare il supporto di un altro utente più esperto, se non conosci il venditore, in particolare se si tratta di modelli con motore a scoppio, che possono presentare possibili difetti che un amatore non riesce a riconoscere immediatamente, al pari di quando acquisti una automobile usata. Non c'è nulla di più demoralizzante di comprare un modello di aereo RC usato per poi scoprire di dover spendere ulteriori soldi per renderlo conforme alle specifiche di volo.

Per fortuna in questo anche le più popolari piattaforme di video tutorial, quali Youtube, sono piene di video di amatori e professionisti che possono mostrarti come assemblare, controllare, manutenere e rendere operativo in sicurezza il tuo aeroplano telecomandato in modo da presentarti al tuo primo test perfettamente consapevole che sarai in grado di portare a termine una esperienza divertente senza sorprese. Il passo successivo, specialmente dopo che hai fatto un po' di pratica e hai intenzione di comprare un modello che sembra sempre meno un giocattolo e sempre più un vero aereo RC è quello di avvicinarsi ad un circolo di volo della tua zona e cercare un istruttore. La maggior parte dei circoli di volo dispone di personale con il ruolo di istruttori che, esattamente come accade per la scuola guida, dispone di un doppio comando con cui può darti o riprendere il controllo dell’aereo RC in modo da trasferirti il controllo gradualmente ed in sicurezza. Infine, come sempre, il ruolo principale lo avrai tu, attraverso la costanza, le centinaia di ore di volo accumulate e la volontà di sperimentare e metterti in gioco, a volte provocando anche dei piccoli disastri, a trasformare un gioco in una vera e propria passione.

Visita le sezioni sezioni dedicate alle Barche telecomandateAuto e Elicotteri per il catalogo completo o solo per scoprire le ultime novità.
ItalianEnglishFrenchGermanSpanish